Commemorazione Presidente Giorgio Corti

Un pensiero all'amico Giorgio Corti

Da più parti, ma in particolar modo dall'ambiente dell'antincendio, mi giungono spesso segnali d'incredulità sulla prematura scomparsa dell'amico Giorgio.

Lo vedo ancora seduto accanto a me la sera della fondazione dell'ATRA dove io venni nominato quale primo presidente.

Lo rivedo ancora quel giorno che lasciai la carica e che diventò a sua volta Presidente.

E come non vederlo sempre presente e sempre attivo a tutte le riunioni di comitato e non.

Aveva fatto del campo specifico dell'antincendio la sua ragione di vita ma non per puri motivi finanziari, bensì per vera passione.

La passione professionale è una merce rara e Giorgio ne aveva da vendere dispensando a tutti consigli e suggerimenti, dedicandosi all'ATRA come ad una sua creatura.

Purtroppo un male incurabile lo ha tolto alla sua famiglia e al mondo del lavoro con una velocità impressionante creando un vuoto che ancora oggi lascia increduli molti quando apprendono della sua dipartita.

Grande Giorgio che ha affrontato il suo male in silenzio, senza un lamento e con una dignità eccezionale.

Lasciare qui un ricordo, su questo sito che tanto aveva voluto, è il giusto riconoscimento che il comitato ATRA si sente in dovere di offrire in suo omaggio.

Ciao Giorgino, a nome di...tutti!

Mauro Bianchi - membro onorario ATRA